ALTO CONTRASTO -a +A

Giornata Mondiale della Vista 2019

Con IAPB Italia Onlus per la prevenzione visiva

Anche per il 2019, AbC IRIFOR del Trentino aderisce alla Giornata Mondiale della Vista, promossa da IAPB Italia Onlus, la sezione italiana dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità, per sottolineare l’importanza del senso che ci fornisce l’80% delle informazioni sul mondo circostante.
Per questa edizione dell’importante appuntamento annuale IAPB Italia punterà i riflettori sulla relazione tra inquinamento ambientale e salute visiva, con una tavola rotonda a Roma, presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, alla quale sarà presente anche il direttore della Cooperativa AbC IRIFOR, Ferdinando Ceccato.
Fermamente consapevole che la vista non può essere data per scontata e che è fondamentale essere a conoscenza di eventuali difetti visivi e intervenire per correggerli, AbC IRIFOR propone un’intera settimana di controlli visivi gratuiti a Trento e periferia, in collaborazione con IAPB Italia Onlus e Cassa Rurale di Trento.
La Cassa Rurale di Trento già lo scorso anno aveva dimostrato attenzione e sensibilità alla tematica, supportando AbC IRIFOR in una campagna di prevenzione capillare che quest’anno viene riproposta, dato il successo del 2018, dando il via ad un circolo virtuoso che nei prossimi mesi coinvolgerà altre Casse Rurali del territorio che subito hanno abbracciato l’importanza della prevenzione.
Si parlerà di prevenzione, dunque, ma anche di sensibilizzazione. E nella serata del 10 ottobre, presso la Libreria Erickson, i referenti di AbC IRIFOR parteciperanno anche al dialogo “Vedere Oltre”, promosso proprio dalla libreria trentina in occasione dell’inaugurazione della mostra “Lucia”. Dalle 17 sarà possibile provare l’esperienza del bar al buio a bordo di Dark on the Road, nel piazzale antistante la libreria, con la guida dei camerieri ciechi e ipovedenti per riscoprire gli altri sensi e il loro potere spesso dimenticato.
Una giornata senza dubbio intensa, dunque, quella del 10 ottobre, tra sensibilizzazione e prevenzione rivolte alla popolazione, poiché, come spiega il direttore Ceccato, “più la società è informata e consapevole, più si può raggiungere un alto livello di inclusione e una migliore qualità della vita per tutti”.

 

Vai all'elenco news arrow_forward

 

Consulta l'archivio news arrow_forward