ALTO CONTRASTO -a +A

Festeggiati i primi 10 anni delle cene al buio dell’IRIFOR

(tratto da “Trentino” – 16 novembre 2014)

Un viaggio lungo dieci anni è stato festeggiato martedì al circolo ricreativo della Cooperativa IRIFOR a Trento. Un viaggio intenso, ricco di novità e di incontri quale è stato quello delle “cene al buio”. Un viaggio iniziato l’11 novembre 2004, in provincia di Padova, quando Ferdinando Ceccato, presidente di IRIFOR del Trentino, e il suo staff di camerieri ciechi e ipovedenti hanno guidato i commensali nell’oscurità della prima cena al buio IRIFOR. Dal 2006, in occasione delle Vigiliane di Trento, è stato inaugurato anche il bar al buio, che è diventato un tradizionale appuntamento con oltre 15.000 presenze negli anni e che ha poi preso vita anche in altri contesti sul territorio provinciale. Poi l’offerta delle attività di sensibilizzazione della Cooperativa IRIFOR si è arricchita, da un lato con i concerti al buio e dall’altro con “Dark on the Road”. “L’esperienza degli eventi al buio continuerà indubbiamente anche in futuro, perché si tratta di un’attività fondamentale – come spiega Ferdinando Ceccato – per far conoscere alla popolazione la disabilità visiva, non come un qualcosa di limitante e negativo, bensì come una condizione che muove le risorse interne di una persona cieca o ipovedente”.