ALTO CONTRASTO -a +A

Aiuti per gli studenti ipovedenti

Istruzione. Il contratto: sostegno psicologico, testi in braille, lettorato a casa
La giunta provinciale ha approvato la delibera contenente l'approvazione dello schema di contratto tra la Provincia e l'Istituto per la ricerca, la formazione e la riabilitazione del Trentino - Onlus (I.Ri.Fo.R. del Trentino) per l'attivazione di interventi a favore di studenti con minorazioni visive.
Anche per l'anno scolastico 2011-2012 viene affidata all'I.Ri.Fo.R., emanazione dell'Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti, con sede in Trento, Via della Malvasia 15, la realizzazione degli interventi a favore di studenti con minorazioni sensoriali della vista.
Gli interventi indicati nello schema di contratto sono: attività si sostegno psicologico e di coordinamento e presidio delle funzioni svolte dai facilitatori alla comunicazione a favore degli studenti affetti da minorazione visiva; predisposizione e stampa dei testi scolastici a caratteri ingranditi e in testo braille; un intervento di assistenza nella preparazione individuale a casa, definito lettorato, a favore di uno studente affetto da minorazione visiva, residente in provincia di Trento e frequentante un'istituzione scolastica fuori Provincia.
"Dopo l'approvazione dello schema di contratto allegato alla delibera - informa una nota della Provincia - si procederà alla stipula dello stesso tra la Provincia e l'I.Ri.Fo.R. tramite il dirigente del Servizio scuola dell'infanzia, istruzione e formazione professionale.
La delibera con l'allegato si può consultare e scaricare dal portale della scuola trentina www.vivoscuola.it, a partire da domani.