ALTO CONTRASTO -a +A

Cooperativa IRIFOR e Lions Club:
una pluriennale collaborazione per una società migliore

La Cooperativa Sociale IRIFOR del Trentino Onlus il 18 aprile scorso è stata co-protagonista in una gremita piazza Duomo della splendida giornata organizzata dal Lions Clubs International del distretto 108TA1 presieduto da Elda Cappelletti Sosi.
Da anni la Cooperativa collabora con i vari Lions Clubs per le campagne di prevenzione alle principali patologie visive e per iniziative di sensibilizzazione rivolte alle scuole e alla popolazione in generale.
In Piazza Duomo, in occasione della giornata dedicata alla presentazione dei diversi service che i Lions Club offrono per una società più inclusiva, IRIFOR era presente con l’Unità Mobile Oftalmica e con Dark on the Road.
A bordo dell’UMO, il camper adibito ad ambulatorio oculistico itinerante, i medici oculisti dei Lions e l’ortottista di IRIFOR hanno offerto gratuitamente ai cittadini la possibilità di effettuare degli screening visivi mirati all’individuazione delle principali patologie visive.
La presenza di Dark on the Road, la roulotte a bordo della quale è stato allestito un bar al buio itinerante, ha permesso invece di regalare alla popolazione la possibilità di gustare una bevanda nella più completa oscurità, serviti dallo staff di camerieri ciechi e ipovedenti della Cooperativa IRIFOR. I camerieri hanno guidato gli avventori alla conoscenza della situazione di chi non vede oltre che alla riscoperta degli altri sensi.
Il Presidente Ceccato, presente all’importante giornata nella piazza di Trento, ringrazia i Lions Clubs “Al fianco vostro lavoriamo da anni per due importanti obiettivi: quello di diffondere una cultura della prevenzione, grazie a un’attività capillare di screening visivi rivolti alla popolazione, e quello di costruire una società che, grazie alla conoscenza della disabilità visiva sia in grado di accoglierla al proprio interno.
Questo fruttuoso sodalizio continuerà indubbiamente anche in futuro, dunque ringrazio la Presidentessa Cappelletti Sosi e tutti i Presidenti e Soci dei Lions Clubs con cui abbiamo avuto l’onore di collaborare in tutti questi anni, tra cui vorrei ricordare soprattutto Carlo Penasa”.
(Irene Matassoni)